Caricamento Eventi
01
Settembre
giovedì
  • Questo evento è passato.
1 Settembre - ore 21:00 - 22:00

“Cani” Compagnia Bandini/Zoe (Foligno)

Museo Didattico Archeologico – Cavallino *

“Uno spazio, luogo del quotidiano e del pensiero, dell’abitare e del pensare, reale e simbolico. Due presenze. Due uomini. Due Cani. Due cani di esseri umani.”

Giovedì 1 settembre 2022 alle ore 21 nel Museo Didattico Archeologico di Cavallino prosegue la rassegna “Teatri a Sud“ con in scena “Cani” della Compagnia Bandini/Zoe di Foligno.

Lo spettacolo – testo, regia  e interpretazione di Michele Bandini, consulenza drammaturgica/assistenza alla regia di Carolina Balucani e disegno luci a cura di Emiliano Austeri – è un lavoro che gioca sul tentativo di una relazione impossibile, un rapporto duale e individuale, un monologo a due che nasce dalla necessità di sentirsi amati. Una richiesta d’amore in un paesaggio desolato, domestico e selvatico, in cui si evocano ricordi, giochi di un’infanzia perduta. Un dialogo solitario restituito con un dialetto che da “lingua madre” diventa “lingua padre”, un codice emotivo, un linguaggio che è parola cruda e lirica, comica e violenta.

Michele Bandini, autore, attore e regista, inizia la sua carriera nel 1999. Ha lavorato come attore diretto tra gli altri da Marco Martinelli, Maurizio Lupinelli, Gigi dall’Aglio, Butch Morris. È il co-fondatore con Emiliano Pergolari della compagnia Zoe Teatro nata nel 2002 prodotta dal Teatro Stabile dell’Umbria. Ha partecipato come attore a radiodrammi per Radio Due Rai e per Radio Televisione Svizzera di Lingua Italiana con il regista Sergio Ferrentino. Laureato in Filosofia Estetica, esperto di pedagogia teatrale, lavora con il Festival di Santarcangelo dal 2014 per il progetto non-scuola del Teatro delle Albe e ha realizzato numerosi progetti formativi a Ravenna (non-scuola dal 2004 al 2013), Foligno (Zoe Garage dal 2002), Napoli (Circo Corsaro di Scampia dal 2012). Ha scritto e realizzato progetti teatrali e installazioni sonore, quali Concerto In Se Minore, Landscape#, B-Sogno (il testo di quest’ultimo è stato pubblicato sulla rivista Lo Straniero del mese di Marzo 2014), il radiodramma a puntate La Quarantena del Signor Zut. Come artista e co-curatore è parte del collettivo di artisti umbri Corale dal 2017. E’ co-curatore dello Spazio Zut, di Umbria Factory Festival e di C.U.R.A. Centro Umbro Residenze Artistiche.

In occasione dello spettacolo sarà possibile visitare il Museo alle ore 20

Ingresso gratuito. Consigliata la prenotazione: 389.2105991 – teatro@astragali.org

* Ingresso da via Sediolo accanto all’Ufficio Anagrafe

 

Luogo
Location: Museo Didattico Archeologico
Indirizzo: Cavallino (Lecce), 73020 Italia
Organizzatore
Organizer Name: Astragali teatro