Caricamento Eventi
13
Agosto
venerdì
  • Questo evento è passato.
13 Agosto - ore 21:00 - 22:00

Parole per la pace. Verso la notte dei poeti I

Parco Archeologico di Rudiae –  Lecce

Il 13, 16 e 23 agosto 2021 nel Parco Archeologico di Rudiae a Lecce con “Parole per la pace. Verso La notte dei poeti” prosegue il progetto “Arca di pace” del Centro italiano dell’International Theatre Institute – Unesco, sostenuto dal Ministero della Cultura, dalla Regione Puglia nel Programma Straordinario 2020 In Materia di cultura e spettacolo con il patrocinio dei comuni di Lecce, all’interno del cartellone estivo Lecceinscena, e San Cesario di Lecce in collaborazione con Arva Srl. Parole per la pace, a cura di Fabio Tolledi e Simone Giorgino in collaborazione con Astràgali Teatro, che si concluderà venerdì 27 agosto con l’ottava edizione de “La notte dei Poeti“, è uno spazio per dare voce a molteplici esperienze di scritture poetiche e coglie la complessità della ricerca che si è sviluppata negli ultimi decenni creando una possibilità di incontro tra chi scrive e chi va alla scoperta della scrittura attraverso la lettura e l’ascolto. Gli appuntamenti saranno ospitati dal Parco Archeologico di Rudiae che grazie a un accordo di fruizione e promozione stipulato tra la Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le province di Brindisi e Lecce e ARVa SRL, in collaborazione con Comune di Lecce, dal 2018 è aperto per le visite guidate e ospita spettacoli teatrali, presentazioni e altre attività.

Nel primo appuntamento, venerdì 13 agosto (ore 21), Claudia Di Palma, che con “Altissima miseria” nel 2016 ha firmato uno degli esordi più convincenti di poesia italiana contemporanea, proporrà versi tratti dal suo ultimo libro “Atti di nascita” (Minerva), la conferma di una voce poetica originale che attraverso l’atto del nominare entra nelle parole per portare alla luce i nomi nella consapevolezza della loro inadeguatezza. La poetessa scrive come se facesse freddo: nella sua poesia tutto cade e accade nella carne, quel tutto è verità che sanguina. Eleonora Ines Capone, accompagnata dal musicista Samuele Mele, leggerà i versi di “Primo fuoco”, esordio poetico uscito per Musicaos Editore. Una poesia che osserva il lettore come un animale in gabbia, in cui quello che avviene è un incontro singolare dove l’autrice ci rende, come lei, osservatori a distanza. La serata ospiterà anche gli omaggi – con letture di Simone Giorgino e Fabio Tolledi – ad Arrigo Colombo, filosofo, scrittore, poeta, studioso dei problemi della società del nostro tempo e anima del Centro di ricerca sull’Utopia dell’Università del Salento, scomparso a 99 anni nel settembre del 2000, e a Giovanni Bernardini, poeta, scrittore, insegnante italiano, riconosciuto come uno dei maggiori intellettuali salentini del XX secolo, del quale a breve Musicaos ripubblicherà alcune prose come “Provincia difficile”, uscita per la prima volta nel 1969. Il regista e attore greco Kostas Kapodistrias, direttore artistico del Teatro di Zante, interpreterà i versi più celebri di Konstantinos Kavafis, poeta e giornalista greco vissuto tra il 1863 e il 1933. Accusato di attaccare i tradizionali valori della cristianità, del patriottismo, e dell’eterosessualità, fu autore di poesie, spesso ispirate all’antichità ellenistica, romana e bizantina. Parteciperanno Luciano Pagano (scrittore, poeta ed editore di Musicaos), Leo Luceri (docente e critico letterario), Antonio Lucio Giannone (docente di Letteratura italiana contemporanea dell’Università del Salento), Walter Vergallo (poeta, critico letterario, docente, tra i fondatori della rivista “L’Incantiere”). Interventi musicali a cura del pianista Mauro Tre e del sassofonista Roberto Gagliardi.

Prenotazione obbligatoria. Ingresso gratuito con green passarcadipace@gmail.com – whatsapp 3892105991
Posti limitati

LOCANDINA

Luogo
Location: Parco Rudiae
Indirizzo: Via per San Pietro in Lama
Lecce, Italia
Organizzatore
Organizer Name: Centro Italiano dell’International Theatre Institute – Unesco